Download Antropologia by Marco Aime PDF

By Marco Aime

"Sebbene qualcuno faccia risalire a Erodoto i primi passi dell'antropologia culturale, in realtà questa disciplina è assai più giovane, una tra le più giovani tra quelle insegnate nelle nostre università. I primi passi in questo nuovo campo di studi vennero mossi nella Londra di high-quality Ottocento, in piena epoca vittoriana, quando l'impero britannico period al massimo della sua espansione. Un dato questo non casuale: fu infatti proprio grazie al fatto che i sudditi di sua maestà l. a. regina avevano a che fare con popolazioni di quasi ogni angolo del pianeta che cominciò a svilupparsi una curiosità, through through trasformatasi in disciplina scientifica, verso 'l'altro', il diverso, che allora veniva chiamato generalmente 'selvaggio' o 'primitivo'. Si può dire che questa 'attrazione' nei confronti del diverso sia consistent with certi versi una specificità della cultura occidentale. Talvolta period anche finalizzata a scopi meno nobili di quelli puramente scientifici degli studiosi, ma si dà il fatto che non si sono registrate forme così sviluppate di interesse verso l'altro in società extra-occidentali." Pixel, los angeles risposta a ogni esigenza di sapere. In omaggio on-line: contenuti integrativi e versione digitale del testo.

Show description

Read Online or Download Antropologia PDF

Best no-ficcion books

El Ser y el Tiempo

De esta obra se puede decir que es los angeles más influyente de los angeles filosofía contemporánea y predecir que quedará incorporada a los angeles historia de los angeles filosofía como los angeles más unique del periodo, en el doble sentido de l. a. más nueva relación al pasado y como punto de partida de los angeles evolución posterior a ella.

Mujeres, salud y poder

L. a. salud humana y en especial los angeles salud de las mujeres ha estado mediatizada por las relaciones de poder. El recorrido que l. a. doctora Carme Valls-Llobet hace por los angeles invisibilidad del cuerpo, las patologías y los riesgos con los que se enfrenta l. a. salud de las mujeres, culmina en los angeles descripción de los procesos que hacen que se valoren como inferiores sus problemas de salud y, al estilo foucaultiano, intenta realizar en cada capítulo un proceso de veridicción por el que queden desenmascarados los instrumentos de keep an eye on y posesión, tanto externos como intrapsíquicos, que impiden a las mujeres ser protagonistas de su salud

Extra info for Antropologia

Sample text

In parte le istanze dei diffusionisti vennero riprese da quella che si potrebbe definire la scuola tedesco-americana, sviluppatasi negli Stati Uniti all’inizio del Novecento i cui maggiori esponenti, Franz Boas (1858-1942), Robert Lowie (1883-1957), Edward Sapir (1884-1939), Alfred Kroeber (1876-1960) e Clyde Kluckhohn (1905-1960), erano tutti di madrelingua tedesca e avevano studiato in Germania o in Austria. Affinando la teoria delle aree culturali, si spostò l’accento sul particolare, sui «tratti culturali», cioè su quegli elementi che potevano contribuire a determinare un insieme culturalmente omogeneo, tenendo conto delle specificità storiche di ogni area.

Questa definizione può applicarsi alle azioni di sviluppo messe in opera nei paesi del Nord come in quelli del Sud. 1 Sviluppo e sottosviluppo In realtà l’ingresso in modo determinante del termine sviluppo nel lessico politico internazionale è piuttosto recente. Lo si deve al presidente statunitense Harry S. Truman che nel suo discorso inaugurale, tenuto il 20 gennaio del 1949, introdusse questa parola in modo determinante, creando un immaginario destinato a sopravvivere ancora oggi. Quell’intervento era la risposta a un’epoca in cui ancora fumavano le macerie della Seconda guerra mondiale e in cui libertà e diritti umani erano ancora minacciati.

Appare quindi sempre più evidente che la problematica dello sviluppo è inscritta nell’immaginario occidentale e ne costituisce il mito fondante. 1 Le radici filosofiche del concetto di sviluppo Il concetto di sviluppo affonda le sue radici nella filosofia di Aristotele e di sant’Agostino, ma i suoi veri padri sono l’illuminismo e l’evoluzionismo sociale. Il primo, con la sua fede incrollabile nell’uomo e nella sua capacità di creare un progresso infinito, ha gettato solide basi sulle quali appoggiare i pilastri della credenza «sviluppistica».

Download PDF sample

Rated 4.03 of 5 – based on 45 votes